Trattamento pazienti odontofobici – Implantologia dentale Bergamo – Centro specializzato

Trattamento pazienti odontofobici

blog-full

L’aspetto psicologico del paziente è per noi al 1° posto. Il paziente deve andare dal dentista serenamente e manifestare senza vergogna e/o imbarazzo le proprie ansie e paure spesso frutto di precedenti esperienze negative.

Esistono 4 modi per vincere la paura:

  • Attraverso il dialogo per creare un rapporto di fiducia con il proprio dentista, il quale sarà in grado di mettere a proprio agio il paziente per non far sentire dolore e dando informazioni e spiegazioni alle domande che gli verranno poste;
  • Per analgesia sedativa cosciente con il protossido d’azoto, una miscela ricca di ossigeno e protossido che viene respirata da una mascherina posta sul naso e che toglie ansia, stress, percezione del tempo, sensibilità gengivale e urto del vomito;
  • Per mezzo della sedazione cosciente endovenosa, una tecnica anestesiologica eseguita dall’anestesista che consiste nella somministrazione di farmaci sedativi per via endovenosa che rimuovono stress, ansia e spesso amnesia, ossia il paziente non ricorda di aver eseguito l’intervento o solo vagamente. Inoltre durante la sedazione il paziente è costantemente monitorato con un elettrocardiogramma con la misurazione della pressione e della concentrazione d’ossigeno.
  • Per mezzo dell’anestesia totale: il paziente è in anestesia totale e quindi privo di coscienza. Tale tecnica anestesiologica per un paziente fobico ma collaborante viene utilizzata in pochissimi casi in quanto la sedazione cosciente endovenosa è più indicata, meno rischiosa e più che sufficiente per eliminare stress, angoscia e paura.